La redazione consiglia


Fink
 

GORDON ASHWORTH
Lunedì 30 ottobre, Fanfulla

“Musicista americano e artista visivo impegnato in composizioni sperimentali per strumenti a corda, registrazioni su campo e nastro magnetico. Fortemente coinvolto nella musica underground (fin dal 2002), ha pubblicato decine di registrazioni fra noise e folk (a suo nome ma anche con Concern, Oscillating Innards, CAEN, Mausoleo Riverbed – è inoltre chitarrista e cantante della band metal Knelt Rote). – Le sue performance si concentrano sulla manipolazione a nastro live di droni elettro-acustici, strumenti a corda e registrazioni su campo – Il suo debutto S.T.L.A. (Orindal Records) è una profonda esplorazione degli elementi fondamentali della musica popolare americana – Vive e lavora a Portland, Oregon (Stati Uniti) e sta sviluppando attualmente il pezzo Driver / Passenger e le registrazioni multiple”.

EVENTO FACEBOOK

***

FINK
Giovedì 02 novembre, Quirinetta

“Dopo il successo dello scorso anno torna in Italia Fink, musicista britannico e cantautore indie tra i più apprezzati! – Fink suona musica emozionante. Semplice, ma nella quale ogni nota muove lo spirito. Ha una storia musicale lunga, iniziata venti anni fa, quando era un produttore di musica elettronica […].
Album dopo album, collaborazione dopo collaborazione Fink si è trasformato in un cantautore, spesso lontano dal mondo elettronico in cui è artisticamente nato. Fin Greenall (aka Fink) ora è in una band alla quale ha dato il suo nome d’arte e suona folk intimo, blues, rock acustico. Le sue sono canzoni spoglie di tutto quello che non è necessario, fatte in modo che le parole arrivino, aiutate dalle note e dalle atmosfere”.

EVENTO FACEBOOK

***

A PLACE TO BURY STRANGERS
Venerdì 03 novembre, Traffic

Tornano a Roma gli alfieri del noise più intransigente e tra le band di punta della scena indipendente americana.
La celebre sensation shoegaze newyorkese suonerà al Traffic: “L’ultimo album Transfixiation ha portato alla definitiva maturità i 4 americani che sono ormai sempre più consapevoli del loro valore e della loro posizione fondamentale di raccordo tra lo shoegaze degli anni novanta e una sorta di noise-gaze con un piede nella psichedelia 2.0”.

EVENTO FACEBOOK

***

CHICK COREA, STEVE GADD SEXTET
Domenica 05 novembre, Auditorium Parco della Musica (Roma jazz Festival 2017)

“Nel loro gustoso video di presentazione i due leader si divertono ad invertire i nomi di questo straordinario sestetto. Si tratta infatti di una formazione con due leader, che sono anche leggende viventi. Da un lato Steve Gadd, forse uno dei batteristi che più ha influenzato il drumming degli ultimi quarant’anni, dall’altro Armando “Chick” Corea. In qualunque elenco dei pianisti jazz più influenti degli ultimi cinquant’anni, il suo nome è una presenza inevitabile. Non c’è genere o stile che egli non abbia toccato, dalla tradizione al free fino al jazz-rock dei Return to Forever e dell’Elektric Band[…]”.

EVENTO FACEBOOK