ART POP


Julia Holter – (Foto di Nael Manuela Simonetti)

Look in cloud’s mirror

03 dicembre 2017 – Quirinetta

LIVE REPORT – Una postura invidiabile quella di Julia Holter, seduta al pianoforte è totalmente a suo agio, una cascata di capelli che non teme di mostrare il tempo che passa e che purtroppo spesso nasconde il suo bel viso, forse per non mostrare in questo caso l’emozione del momento. Le dita si muovono sicure sui tasti bianchi e neri, e la sua voce calda avvolge ogni cosa.

La sua naturalezza spicca in ogni particolare e alle volte è quasi disarmante, sembra volerti prendere per mano. Una versione live intima e minimale dove il piano e la voce sono i protagonisti, e con loro anche il synth del compositore Tashi Wada che ha accompagnato Julia Holter in questa sua prima volta dal vivo a Roma. (Nael Manuela Simonetti)

Pin It on Pinterest