Bantustan Corporation

5 anni di reggae music e non solo

Dalla prima pubblicazione musicale, risalente al 2008, intitolata “Rasta CommUnity”, il progetto Bantustan Corporation non ha smesso di impressionare il panorama reggae musicale e non solo. Il duo fondatore, formato da Alessandro Falcone e Gianluca Ferrara, ha continuato, senza arrendersi, sulla strada dell’autoproduzione, per esprimere al meglio i propri concetti musicali, senza filtri e senza censure, affrontando con la propria musica tematiche sociali.

Nel Settembre 2010 viene pubblicato Split Riddim R.C. vol.2. Lavoro ben strutturato, dalle sonorità dub-roots, arricchito dalla collaborazione con cantanti provenienti da tutta l’Italia e dalla partecipazione di un vero artista giamaicano, Ras Leon. Per questo lavoro, il duo pugliese viene sostenuto dalla ONE LOVE, etichetta reggae italiana e, nella fase conclusiva della lavorazione del disco, vanta la partecipazione di Madaski (figura di spicco del reggae italiano, cofondatore degli Africa Unite). Nello stesso anno, Pietro Doto (scrittore-giornalista) comincia a collaborare al progetto Bantustan curando l’ufficio stampa.

Spinta dai successi ottenuti con i primi 2 lavori, la Bantu decide di associare alla musica la sessione video e nel Dicembre 2011 pubblica il singolo Kill In Prison (feat. Davide Di Lecce, con il quale si consolida una collaborazione duratura). Il videoclip, curato nei dettagli, dalla scelta delle location alla fotografia, viene lanciato sul canale YouTube ufficiale della Bantustan e viene presentato su due emittenti televisive nazionali, RAI UNO, ITALIA 2. Guarda il videoclip

Dopo queste 2 presentazioni televisive, la Corporation decide di ufficializzare un Team-Tv, per la produzione di videoclip, da affiancare ai singoli in fase di promozione. Oltre i loro lavori visivi e musicali, realizzano anche diversi videoclip per conto della Bizzarri Records. Guarda i videoclip

Nel luglio del 2012, la Bantu produce il 3° disco Homeland Riddim R.C. vol.3, un altro concept album, disponibile anche sul sito: www.ibambinidiantonio.it. Questa volta, in fase di promozione, la Corporation ha collaborato con il team video CaldeCorrentiChimiche e con la pittrice Rosanna Grisorio, che ha ritratto, in maniera artistica, tutti gli artisti presenti nel disco.

Anche in questo ultimo lavoro, non mancano le collaborazioni con altri musicisti e cantanti appartenenti al panorama mainstream della reggae italiana: Raphael (Eazy Skanker); Giallo Man; Ras Tewelde; Rootsman I (Train to Roots); Kubla (Boom Boom Vibration); Davide Di Lecce; Luca Dread & Don Tino (Maga Dog). Ognuno ha saputo rappresentare, in chiave personale, lo stesso tema trattato nell’album (Apartheid e tutto ciò che accade, oggi, in Africa).

Il 2013 è un anno ricco di novità per la Bantustan. Oltre agli impegni di casa, la Bantu si apre anche a iniziative esterne sempre nel campo della produzione e promozione di realtà ritenute valide.

Con l’uscita di Tecomates, il duo Falcone&Ferrara pubblica il suo primo intero album d’autore, con sonorità che vanno dal reggae roots più classico, alla dub-step travolgente.

Con la promozione di una delle reltà reggae più importanti di Roma, i Red Stripes, la Bantu batte subito un colpo deciso attraverso il singolo Out Of Babylon (20 luglio 2014), che vanta una partecipazione non indifferente, Michael Rose, una delle voci giamaicane più importanti della storia reggae internazionale. Guarda il videoclip

Articoli su Bantustan Corporation

Playlist

Photo Gallery

Genere:

Reggae

Youtube:

BantuStanCorporation

Soundcloud:

bantustancorporation

Twitter:

Bantu_Stan

Facebook:

Bantustan Corporation

Contatti:

bantustancorporation@email.it
Cell. 340-5221926 (Alessandro)

Pin It on Pinterest