FESTIVAL


La decima edizione del Festival ha 4 grandi location

NEWS – C.S.: In questi anni il Festival si è conquistato un ruolo di primo piano tra le rassegne internazionali più attese della stagione estiva, eleggendo Roma a capitale della musica, polo attrattivo per le rockstar e città immancabile nelle loro principali tournée. Un traguardo raggiunto per i due fondatori Sergio Giuliani e Max Bucci che sin dalle prime edizioni del Festival immaginavano una Roma “internazionale”. Musicalmente viva, competitiva, invitante.
La Città Eterna si conferma, infatti, tra le più rock al mondo: da giugno a luglio tanti i nomi famosi della scena musicale internazionale e nazionale. Quest’anno, per festeggiare il 10° anniversario del Festival, Rock in Roma presenta una ricca line up, modulata secondo i cambiamenti nel mercato musicale globale e secondo le tendenze emergenti della musica. E non solo rock.
Perché Roma avesse una nuova edizione da ricordare, il Festival ‘si è fatto in quattro’, dislocato come sarà su più location (trovate tutte le date qui):

Ippodromo delle Capannelle:

The Killers
Parkway Drive +Thy Art Is Murder +Emmure
Megadeth +Killswitch Engage
Macklemore
Coez
Post Malone +Dark Polo Gang
Carl Brave X Franco126
Lo Stato Sociale
Caparezza +Eugenio In Via Di Gioia
Noyz Narcos
The Chemical Brothers
Sfera Ebbasta
Mannarino
Fabri Fibra

Il Circo Massimo:
Roger Waters

Auditorium Parco della Musica:
Hollywood Vampires

Teatro Romano di Ostia Antica:
Jeff Beck
Cigarettes After Sex
Myles Kennedy + Dorian Sorriaux

Anche quest’anno la rassegna sosterrà i progetti di Save the Children, l’Organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro. Durante alcune date dei concerti, all’interno degli spazi, verranno ospitati i dialogatori di Save the Children che coinvolgeranno e motiveranno i partecipanti a sostenere i progetti dell’Organizzazione in Italia e nel mondo. Il pubblico avrà l’occasione di conoscere più da vicino le attività di Save the Children e contribuire a garantire acqua, cibo, cure mediche e protezione a milioni di bambini, ogni giorno.