FESTIVAL


Villa Ada – XXV edizione
Le attività ‘speciali’

NEWS – Come promesso, isoliamo ed evidenziano l’altro, l’extra, i fiori all’occhiello di una manifestazione sensibile, con la musica in testa e la cultura nel cuore: c’è, come sempre, molto di più a Villa Ada, impossibile da ignorare per chi ama la musica quanto la città in cui vive. Di seguito le attività ‘speciali’ che dal 14 al 10 agosto animeranno la villa, rendendola un macrocosmo in un grande piccolo microcosmo.

Area gratuita: dalle ore 9.00 servizio ristoro e centro estivo per i più piccoli e dalle 18.00 stand e area “relax e ristorazione” nel D’Ada Park.
Area a pagamento: dalle ore 21.30 alle 00.30 concerti Main Stage.

***

LE GIORNATE SPECIALI

20 giugno – Giornata all’insegna della solidarietà con #Withrefugees Live
In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato scendono in campo l’Arci e l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), con la collaborazione del Servizio Centrale dello Sprar per sensibilizzare il pubblico sul dramma globale di oltre 65 milioni di persone costrette a fuggire dalle proprie case a causa di guerre, persecuzioni e violazioni dei diritti umani. Una giornata di confronto e di festa, per scardinare le narrazioni dei media e per rendere visibile il portato della solidarietà.
Tutto ad ingresso gratuito.

Dal pomeriggio: laboratori ed attività rivolte alle rifugiate dei progetti Sprar Aida.
Si prosegue con il vernissage della mostra di Juma – Refugees Map Services curata dal Numero Verde dell’Arci e dell’Unhcr.
A seguire, momento conviviale con cibi dal mondo ascoltando “Walking Sounds”, cd realizzato dall’associazione Un ponte per…, frutto di una residenza musicale che ha coinvolto giovani siriani, curdi e iracheni.
Alle 21.00 #Withrefugees Live: sale sul palco la stella del desert blues Bombino, insieme a lui Sandro Joyeux e Awa Ly.

28 giugno – Caro Faber. Roma canta De Andrè
Evento prodotto da FACE Magazine.it che celebrerà il cantautore genovese a pochi mesi dal ventesimo anniversario dalla morte. Alcuni artisti della scena cantautorale romana interpreteranno le canzoni più celebri e amate di De André.

11 luglio – Psychobilly Rome Holy Day Fest
Serata dedicata a tutti gli amanti dello psychobilly e del rockabilly con Reverend Horton Heat, numero uno del genere nell’unica data italiana del tour europeo.

02 agosto – Il Mediterraneo è Donna
Un racconto del Mediterraneo attraverso le voci delle donne (cantanti, scrittrici, madri o rifugiate). Uno spettacolo che unisce brani delle grandi interpreti (Fairuz, Umm Kulthum, Amalia Rodrigues, SezenAksu, Rosa Balistreri) al repertorio di Stefano Saletti & Banda Ikona, per narrare le storie delle donne di ieri e di oggi, costrette a lasciare la propria terra e a reinventarsi una vita, madri coraggio simbolo di un Mediterraneo più che mai dilaniato e ferito.

***

IL TEATRO

19 giugno – Contemporaneamente insieme anche d’estate
Con Guido Catalano e Dente e il loro “Contemporaneamente insieme anche d’estate”: il poeta torinese e il cantautore emiliano incrociano chitarra e penna per parlare d’amore a modo loro.

24 giugno – Racconti e canzoni
Ascanio Celestini e Giovanna Marini presentano “Racconti e canzoni”. Come recita il titolo: in scena canti e racconti per parlare di lavoro, di immigrazione, di guerra e pace, di solidarietà e indifferenza in un tempo invaso dalle immagini provocanti della pubblicità e da quelle scandalose della politica.

***

LA CULTURA

Oltre ai numerosi concerti, le rive del laghetto ospitano come ogni anno un programma culturale variegato e multidisciplinare, accessibile a tutti e in una convinta logica no profit. Si ripete l’esperienza vincente del D’Ada Park, l’area del Festival ad accesso gratuito che ospiterà concerti, dibattiti, incontri, presentazioni di libri, esposizioni artistiche, proiezioni cinematografiche, corsi di formazione e laboratori per bambini.
Si affronteranno e ci si confronterà su tematiche attuali quali il bullismo, la sostenibilità ambientale, l’alimentazione e la filiera corta, l’innovazione sociale e culturale, il mondo digitale, la formazione professionale, la street art, la rigenerazione urbana legata alla green economy, l’accoglienza dei migranti e dei rifugiati.
Sul palcoscenico della free area andranno in scena all’ora del tramonto alcune importanti realtà musicali emergenti in linea con la programmazione del main stage e in collaborazione con il network dei Circoli Arci; mentre dopo la mezzanotte arriveranno alcune delle crew musicali più acclamate della scena romana.
Spazio anche a una selezione di street food di qualità per accontentare tutti i palati e un’area commerciale dedicata all’artigianato e alla cultura.

Partner e relative iniziative
Roma Creative Contest: presenterà una selezione di cortometraggi in concorso nelle varie edizioni del festival e affronterà i temi della creatività, del cinema digitale e delle nuove opportunità per i giovani autori.
Radio Sonica: una diretta streaming quotidiana.
Orizzontale: collettivo di architetti che ha curato l’allestimento dell’area relax.
Yourban2030: ente no profit che riflette sulle tematiche ambientali attraverso i linguaggi dell’arte.
Settimo Biciclettari e GRAB: scendono in campo per la mobilità sostenibile, piste ciclabili e bike-sharing.
Fusolab: si occuperà di workshop e laboratori nell’ambito delle discipline artistiche e sportive.
Il Giardino di Lulù: conferma anche quest’anno il suo centro estivo dedicato ai più piccoli.
Ada Circus: con l’arte di strada e il circo
StudioNero: con il corso di fonia e tecnico del suono
Roma Sotterranea: con il Bunker di Villa Ada.
Canapa Roma, Idroponica e Federcanapa avranno uno spazio dedicato e attiveranno una serie di workshop per avvicinare i fruitori del festival al mondo della canapa.
Altri soggetti partner per l’ambiente: Aiea Onlus, Navdanya International, Legambiente e Romana Ambiente.

Dada srl con Arci Roma presentano Villa Ada – Roma Incontra il Mondo 2018
VILLA ADA
Via di Ponte Salario 28 – Roma
#VillaAda2018
Sito web: www.villaada.org
Facebook: www.facebook.com/VillaAda.Fest
Instagram: www.instagram.com/villaadafest