BIG BEAT


The Chemical Brothers – (Foto di Nael Manuela Simonetti)


Lo spettacolo, sopra, sotto e tutto intorno!

di Nael Manuela Simonetti

LIVE REPORT – Assistere ad un concerto dei Chemical Brothers è un’esperienza unica, a tratti estraniante. Sali sulla loro giostra per una corsa di un’ora e mezza tra visual, laser e luci stroboscopiche in grado di ipnotizzare chiunque, senza necessariamente far uso di droghe. Un sali e scendi emozionale fatto ad arte, una trama tessuta dal susseguirsi di tracce accuratamente selezionate tra classici e brani più recenti.

Tom Rowlands e Ed Simmons sono circondati da un’attrezzatura da capogiro e non nascondono il loro entusiasmo di fronte ad un pubblico elettrizzato. Lo spettacolo è sopra e sottopalco, perché il bello è anche guardarsi intorno e cogliere gli sguardi delle persone, i loro movimenti, il modo unico di viversi quel momento. Come il bambino in prima fila appoggiato con le mani alla transenna, che sorride e a bocca aperta osserva ogni cosa con stupore, stretto nell’abbraccio di suo padre.