Balletto di Bronzo
@L’Asino Che Vola (31/05/2018)

PROGRESSIVE


Balletto di Bronzo – (Foto di Giovanni Marotta)


“In bocca ad alcune persone, la parola Rock è una bestemmia”

di Angelo D’Elia

LIVE REPORT – Parola di Gianni Leone, personaggio unico, stravagante, folle, fuori dal tempo. Il ritorno sulle scene della sua creatura Balletto Di Bronzo è di quelli attesi ed estremamente graditi (forte anche del rientro in formazione di Riccardo Spilli alla batteria). Impossibile non fissare lo sguardo sull’istrionico tastierista, che possiede l’irruenza schizzata di Keith Emerson, ma anche il garbo, la classe ed il senso dello spettacolo di Liberace. Leone non si risparmia e non risparmia nessuno, a dargli man forte una sezione ritmica davvero ineccepibile – da menzionare anche il tour de force di Ivano Salvatori al basso -.

Quando non è chino a sgobbare su incredibili evoluzioni tastieristiche, ci rende partecipi del suo pensiero, la sua ‘Utopia Leoniana’, in cui la musica progressive è sinonimo di progresso e quindi libera da ampollosi stilemi e sempre in evoluzione (“Batteristi! Non è più il 1971”, esclama, non senza ironia), e in cui il Rock è una scelta di vita ben precisa, che porta a determinate conseguenze che vanno accettate fino in fondo. La parola ROCK, in bocca ad un personaggio del genere, suona come una benedizione.

Concerti da non perdere #10

La redazione consiglia

***

JUGGERNAUT
07 marzo, Klang

Juggernaut è un quartetto romano, autore di una musica strumentale potente ed evocativa. La loro musica è stata descritta come un caleidoscopio sonoro capace di trasportare verso scenari seducenti e multiformi. Un susseguirsi di immagini cinematografiche, atmosfere oniriche, melodie epiche ed esplosioni di pura catarsi”.
Per saperne di più leggi Juggernaut al Wishlist

EVENTO FACEBOOK

***

IL BALLETTO DI BRONZO
08 Marzo, Wishlist

“Dopo il fantastico successo dello scorso anno Il Balletto di Bronzo torna di nuovo in concerto a Roma. Una serata dove le sonorità dark/progressive della band capitanata da Gianni Leone saranno protagoniste, come sempre”.
Lester c’era lo scorso anno, leggi Il Balletto di Bronzo all’Asino che vola

EVENTO FACEBOOK

***

C’MON TIGRE
09 marzo, Monk

“È uscito il 15 Febbraio 2019 in tutti i negozi, digital store e su tutte le piattaforme streaming, Racines, il nuovo album dei C’mon Tigre.
Il titolo è una parola francese che significa radici, laddove le radici sono quelle musicali in cui piedi, testa e cuore dei C’mon Tigre sono immersi, e da cui, con i loro brani contaminati, spiccano il volo per creare ambientazioni sonore inedite. […] C’mon Tigre presenterà dal vivo le nuove canzoni, oltre a quelle presenti nel loro debutto discografico del 2014, in un tour che prenderà il via dall’Italia”.

EVENTO FACEBOOK

***

COLLE DER FOMENTO
09 marzo, Strike

Dopo quasi 7 anni tornano sul palco di Strike spa i Colle der Fomento: un momento che, come molti, aspettavamo da tanto. Ancora ricordiamo con grande emozione quel concerto in formazione ‘Good Old Boys’, quando una marea ha riempito il capannone di Strike.
Siamo, inoltre, felici e orgogliosi che i CDF abbiano scelto un centro sociale, uno spazio autogestito, per la tappa romana del loro tour. Crediamo che far vivere questi spazi di grandi e piccole iniziative, sia un messaggio importante, chiaro e forte soprattutto in un momento storico e politico tanto preoccupante come quello che stiamo attraversando. Un momento in cui la politica attacca le esperienze autogestite e di mutualismo, non riconoscendone il valore sociale e politico
”.

EVENTO FACEBOOK

Vai alla campagna crowdfunding

Artisti Riuniti per l’Angelo Mai

AA.VV.

(Immagine di Marco Mazzoni)


Keep Fighting//18maggio – 7 Giorni Ancora
Appello della comunità artistica italiana contro l’ennesimo sgombero dell’Angelo Mai a Roma

* Afterhours / Manuel Agnelli * Bandabardó * Bob Corsi * Colapesce * CoolRunnings
* Daniele Silvestri * Danno + dj Baro (Colle der Fomento) feat. Alien Dee
* Collettivo Angelo Mai Bluemotion * Rodrigo D’Erasmo * Dellera
* Francesco Di Bella * Epo * Max Gazzè * Daniele Fiaschi * Lino Gitto * Vinicio Marchioni
* Alessandro Pieravanti (Muro del canto) * Pink Puffers Brass Band * Pino Marino
* Orchestra di Piazza Vittorio * Simone Nebbia * Eva Pevarello * Riccardo Sinigallia
* SoulKitchen Roma * Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion) * Diodato

Via delle Terme di Caracalla 55 Roma – Dalle h 19.00

NEWS – C.S.: Il 4 maggio 2018 l’Angelo Mai ha subito uno sgombero, sventato grazie alla presenza dei cittadini che hanno raggiunto numerosi Via delle Terme di Caracalla nell’arco di tutta la giornata e all’evidente incongruenza del fatto. Lo sgombero è stato sospeso per una durata di 20 giorni. Ad una settimana dalla scadenza di questi 20 giorni, venerdì 18 maggio, è programmato un grande concerto in cui si alterneranno sul palco alcuni dei tanti artisti, musicisti e dj che sostengono l’Angelo Mai, lo frequentano, lo vivono. 

Gli artisti si riuniscono per dire che quei 20 giorni devono trasformarsi in un tempo così lungo da non poterne immaginare il termine e sottoscrivono un appello indirizzato alla Sindaca Virginia Raggi e all’intera Giunta del Comune di Roma per chiedere di risolvere una volta per tutte la situazione dell’Angelo Mai, un luogo di cultura dal valore indispensabile per questo paese. 

È un momento decisivo per Roma. È sempre più chiaro che la città non può permettersi uno svuotamento dalla funzione che gli spazi culturali e sociali quotidianamente assolvono e mai è stata più evidente la necessità di riconoscere a questi spazi il diritto ad esistere e non solo a resistere. 

Il 18 maggio l’ANGELO ripeterà a gran voce che non chiuderà MAI.

***

APPELLO DELLA COMUNITÀ ARTISTICA ITALIANA

CONTRO L’ENNESIMO SGOMBERO DELL’ANGELO MAI A ROMA

L’ANGELO MAI è un laboratorio artistico e culturale d’eccellenza riconosciuto a livello nazionale e internazionale, come testimoniano i numerosi premi ottenuti, gli articoli dedicati e la mobilitazione di centinaia di intellettuali, artisti e cittadini durante i precedenti attacchi subiti. L’Angelo Mai è un centro per le arti plurifunzionale completamente costruito grazie al lavoro degli attivisti che dopo aver ricevuto un rudere in convenzione hanno bonificato l’ambiente dall’eternit, realizzato un palco mobile, una sala polifunzionale, un sistema di condizionamento, una platea e un’impiantistica nuova completamente a norma.
L’Angelo Mai viene scelto da molte delle più importanti formazioni artistiche nazionali per la qualità della programmazione, la dotazione tecnica, l’impostazione strutturale, la continuità di attività durante l’anno e la propria attività di produzione. L’Angelo Mai offre agli artisti la possibilità di presentare il proprio lavoro in uno dei centri d’arte più significativi in Italia proprio in virtù della scelta di un profilo nitido di innovazione contraddistinto dall’alto valore artistico della proposta. Le attività di progettazione e collaborazione dell’Angelo Mai con gli artisti ospiti non si esauriscono unicamente nella messa a disposizione di un palco o nella sola visibilità, ma sono contraddistinte da uno specifico lavoro di sviluppo dei singoli progetti e di relazione con il pubblico e con i punti di riferimento artistici e culturali, sia cittadini che nazionali.
Per questo ci troviamo riuniti per chiedere alla Sindaca Virginia Raggi e all’intera Giunta del Comune di Roma di risolvere una volta per tutte la situazione dell’Angelo Mai, proteggendo un luogo di cultura dal valore indispensabile per questo paese, rimarcando il servizio che dal 2004 l’Associazione svolge per la città di Roma come parte fondamentale del sistema culturale cittadino, nazionale ed internazionale. Riteniamo opportuno che venga finalmente garantito all’Angelo Mai un adeguato inquadramento amministrativo che possa garantire la corretta ed equilibrata prosecuzione professionale dell’attività.

Di seguito la lista di firme aggiornata ad oggi, tra gli altri ricordiamo
ASIA ARGENTO attrice regista
AFTERHOURS gruppo musicale
BALLETTO CIVILE compagnia teatro e danza
EUGENIO BARBA regista
SONIA BERGAMASCO attrice
LUCIA CALAMARO drammaturga e regista
EMIDIO CLEMENTI musicista e scrittore
FRANCO CORDELLI critico teatrale scrittore
ANTONIO CALBI direttore generale e artistico Teatro di Roma
VINICIO CAPOSSELA cantautore, musicista e scrittore
ROMEO CASTELLUCCI regista
ARTURO CIRILLO regista
FRANCESCA COMENCINI regista
EMMA DANTE regista
ELEONORA DANCO autrice attrice regista
DAVIDE ENIA drammaturgo, scrittore, attore
FANNY&ALEXANDER compagnia teatrale
IAIA FORTE attrice
MATTEO GARRONE regista
MAX GAZZE’ cantautore
ELIO GERMANO attore
FABRIZIO GIFUNI attore
MARIANGELA GUALTIERI poetessa e scrittrice
CLAUDIO LONGHI direttore Emilia Romagna Teatro Fondazione
ANTONIO LATELLA regista direttore artistico settore Teatro Biennale di Venezia
ALESSANDRO MICHELE art director di GUCCI
MARIO MARTONE regista
MOTUS  compagnia teatrale
VINICIO MARCHIONI attore regista
ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO
CLAUDIO SANTAMARIA attore
GIULIANO SCABIA scrittore
DANIELE SILVESTRI cantautore
FRANCESCO STOCCHI Curatore Museo Boijmans van Beuningen, Rotterdam
JASMIN TRINCA attrice
TEATRO DELLE ALBE/ RAVENNA TEATRO compagnia teatrale
SANDRO VERONESI regista
FULVIA VENEZIANI direttore Istituti Italiani di Cultura
UMBERTO ANGELINI curatore artistico Triennale Teatro d’Arte Milano
DIODATO Cantautore