Andrea sfida Lester (e il mondo) Andrea sfida Lester (e il mondo)

WORLD MUSIC


Andrea Ruggiero

Lester incontra Andrea Ruggiero, fuori con l’intenso Casilino Moonlight Orchestra
Intervista al violinista dei Grandi, l’uomo che ha prestato la sua arte per un’incredibile sfilza di nomi illustri; finora..

di Pietro Doto

INTERVISTA Ci ha sfidati! Andrea Ruggiero ha sfidato Lester, incredibile! Dice: “Eh, voi non mi avete recensito…”. Caro Andrea, presto servito: a breve pubblicheremo la recensione del tuo intenso Casilino Moonlight Orchestra, disco dedicato al quartiere di Torpignattara, ma solo dopo averti dato in pasto al pubblico per quello che sei, con una breve intervista.

E chi c’è dietro l’uomo che ha prestato la sua arte per Giorgio Canali, Marina Rei, Motta, Riccardo Sinigallia, Francesco Di Bella, Nada, Paolo Benvegnù, Davide Toffolo, Enzo Avitabile, Filippo Gatti, Il Muro del Canto, Pino Marino, Roberto Angelini, Spiritual Front, Micah P. Hinson, e molti altri ancora?

Come ampiamente dimostra la sua prima opera tutta sua, un viaggio delicato, sussurrato, c’è un musicista incredibile, a metà fra un folletto ed un guerriero medievale, di grande sensibilità, che di barriere non ha bisogno, al massimo ne fa sponda per la sua arte. E salvo poi fermarsi titubante di fronte ad una piccina piccina: se e a chi possa piacere la propria opera, non è questione che può preoccupare un artista che si definisce tale. Guardati Andrea, la tua musica è alla portata di tutti.

Vai alla campagna crowdfunding

Pin It on Pinterest

Share This