Tommaso. Piotta. Tommaso. Piotta.

RAP / HIP HOP


Tommaso Piotta

Lester incontra l’artista romano e, con lui, la pienezza emotiva di Interno 7
Sono tante le novità in casa Piotta, le trovate tutte nell’articolo. Il punto centrale però, sono le questioni sottoposte all’artista romano. E, soprattutto, le relative risposte… in video

di Pietro Doto

INTERVISTA Il punto di partenza è l’ultimo disco, recensito anche da Lester, Piotta “Interno 7”, i motivi di un incontro faccia a faccia, tanti, diversi e ancor di più.

Tommaso Piotta ha raggiunto il traguardo dei 20 anni di carriera. In che modo ci è arrivato? In quale ‘stato’?! Al momento l’artista romano, dopo una prima tranche di concerti, è pronto a ripartire all’attacco: si ricomincia il 13 aprile da Milano, Leoncavallo. Nel frattempo si sono succeduti due singoli (Solo per noi e Ma la vita ) e la riconferma di sigla e colonna sonora di Suburra 2: La Grande Onda, l’etichetta diretta da Tommaso, dopo 7 Vizi Capitale di Piotta feat. Il Muro del Canto, sigla della prima stagione, si è ripetuta con Alti e bassi dei Brokenspeakers feat. Colle der Fomento.

Tutto ciò parrebbe sufficiente a garanzia dell’ottimo stato del ragazzo, oggi Lester non può che confermare dopo aver constatato di persona, in realtà già con un live report, Piotta @Largo venue (24/11/2018), quindi con l’intervista – davvero serrata e con un mucchio di domande! – di cui riportiamo le parti più salienti.
Non è stato facile operare dei tagli, quello che proponiamo è una sorta di ‘Tommaso-pensiero’, partendo da basi solide, quelle che piacciono a Lester: la Musica, Roma, l’Arte, il Vissuto.

Vai alla campagna crowdfunding

Pin It on Pinterest

Share This