Groundation a Villa Ada: un concerto storico | LESTER Groundation a Villa Ada: un concerto storico | LESTER

REGGAE


Per la prima volta a Roma, lo stendardo mondiale del roots reggae
Si profila un’apertura grandiosa per Villa Ada: vi spieghiamo perché da non perdere

di Pietro Doto

NEWS – Dal nostro punto di vista, ‘Villa Ada – Roma incontra’ il mondo non poteva aprirsi meglio: il concerto del 18 giugno è, e ne siamo sicuri, rimarrà un’occasione storica. Il gruppo americano di roots reggae era atteso da tanto, tanto tempo e l’annuncio della data romana è stata una sorpresa gradita, anzi, lasciatecelo passare: una più che sorpresa più che gradita!

Intanto illuminiamo la connessione sotterranea fra Villa Ada, che ci piace definire ‘Manifestazione Non-Indifferente’, e un’apertura così chiaramente pacifista, distensiva, nella misura in cui i Groundation, in piena tradizione reggae, offrono spaccati di assennatezza primitiva e amore solidale. Son dettagli, ma fondamentali, soprattutto di questi tempi urlati.

Poi, passando al lato strettamente musicale, Harrison Stafford (membro fondatore, cantante e chitarrista del gruppo) e compagnia bella, dopo 20 anni di attività, sono ancora quanto di meglio si possa desiderare dal panorama reggae.
Grappoli di sensazioni oblique alla mano, quella dei Groundation è la musica senza trucchi che non si distrae e non ti lascia al tuo destino sfavorevole. Perizia strumentale e una connotazione risolutamente jazz, sono sempre stati il trampolino di lancio verso un’apertura mentale invidiabile. Una musica trasversale che, nella sua purezza e con ogni fattore umanamente all’ennesima potenza, riesce a soddisfare tutti, grandi e piccini.

L’ultimo disco ne è la riprova: The Next Generation è l’ottava meraviglia di una carriera musicalmente incredibile. Con un’ispirazione invidiabile.
La gioia dell’imprevisto, ecco cosa ci aspettiamo da questo concerto. Lester sarà lì per raccontarlo, ma voi fareste meglio a partecipare di persona. Davvero, davvero, davvero. Groundation a Roma: che notizia!

***

“La band, composta da nove membri, crea un suono reggae del tutto unico, caratterizzato da vorticose trombe ispirate al jazz / funk, robusti poli-ritmici latini e africani e armoniose voci soul. I loro concerti utilizzano l’improvvisazione dal vivo, nel classico stile jazz, e sono rinomati per la loro alta energia. I fan possono aspettarsi di ascoltare classici come Picture on the wall e Babylon Rule Dem insieme a nuove canzoni tratte del loro ultimo album The Next Generation”.

Martedì 18 Giugno
GROUNDATION live per la prima volta a Roma
Villa Ada Roma Incontra Il Mondo
Via di Ponte Salario 28, Roma

Opening: Eliasse
Aftershow with COOL RUNNINGS SOUND per In The Wood – Villa Ada Pre Opening Party

Prevendite: https://tinyurl.com/y43a7fes
Ingresso: 15 € + d.d.p.
Apertura Cancelli: h 20.00
Inizio Concerto: h 21.30
Infoline: 344 0712915
info@villaada.org

Una produzione ERocks Production in collaborazione con Villa Ada Roma Incontra Il Mondo, Arci Roma e Low Fi promo
INFO: www.lowfipromotin.com – info@lowfipromotion.com

Vai alla campagna crowdfunding

Pin It on Pinterest

Share This