Rock Blues/World Music

Adriano Viterbini

Adriano Viterbini

Un’eclettica collezione di proiezioni (chitarristiche)

Giunto ormai alla sua seconda uscita al di fuori della creatura Bud Spencer Blues Explosion, si può parlare, per Adriano Viterbini, di una vera e propria carriera solista. Anche perché, ancor di più del precedente Goldfoil (2013), questo Film O Sound si distanzia definitivamente dalle sonorità del progetto principale.

Il Film O Sound, è un tipo di proiettore portatile che veniva utilizzato tra gli anni ’40 e ‘50, la cui sezione audio è perfetta per essere riutilizzata come amplificatore per chitarra. E’ da questa intuizione che proviene il sound particolare di quest’album. Ma il riferimento al cinema è anche più ampio: tutto il disco è strutturato come una serie di appunti di viaggio che potrebbero costituire la colonna sonora di un immaginario road movie intorno al mondo, di quelli che solo Wim Wenders sarebbe in grado girare.

Un viaggio che inizia dal Mali, culla di una musica tribale e primitiva che, trapiantata in America, avrebbe dato origine alla musica moderna e che viene omaggiata dalle ritmiche world di Tubi Innocenti (con Fabio Rondanini alla batteria), per passare dal Messico e dalle Hawaii (con la rilettura del classico Sleepwalk). Si ferma nelle lande desertiche del Sahara con Nemi (fondamentale, in questo caso, l’esperienza con il gruppo tuareg dei Tinariwen), per poi ritornare dalle parti del Mississippi con Mondo Slack Key, che è uno dei più belli e sentiti omaggi a Ry Cooder che ci sia capitato di ascoltare (ed ecco che ritorna Wim Wenders…).

A differenza dei BSBE, che vivono d’immediatezza, è evidente in questo caso la volontà di sperimentare tutte le possibilità date da uno studio di registrazione. Si riscontra un’enorme cura per i particolari, per le sfumature, per un suono delle chitarre davvero unico nel suo genere (quantomeno nel panorama italiano) che contribuisce a rendere ogni pezzo un definito affresco sonoro, dotato della sua peculiare atmosfera.

Qualcuno potrebbe definire Film O Sound come un lavoro troppo disomogeneo, o derivativo, e sbaglierebbe. Si tratta di un lavoro che testimonia un genuino eclettismo in un percorso, quello di Viterbini, che è ancora tutto in divenire. Ma, soprattutto, in questo disco, vengono gettate le fondamenta di un sound chitarristico unico e, d’ora in poi, ancor più riconoscibile. Quanti in Italia possono dire altrettanto? (Angelo D’Elia)

Ascolta il disco:

Film O Sound
(Bomba Dischi, 2015)

Adriano ViterbiniTRACKLIST

  1. Tubi Innocenti (feat. Fabio Rondanini)
  2. Malaika
  3. Bring it on home (feat. Alberto Ferrari)
  4. Tunga Magni
  5. Sleepwalk
  6. Nemi
  7. Solo Perle
  8. Welcome Ada (feat. Bombino)
  9. Mondo Slack Key
  10. Bakelite
  11. Five Hundred Miles

 

Pin It on Pinterest

Share This