PROGRESSIVE ROCK

inior traffic

Inior

25 settembre – Traffic Club*
Roma si conferma terra del progressive

Per nostra fortuna, nel corso dei decenni la scena musicale romana ha sempre regalato ottime cose, spesso di pregevolissima fattura. Anche gli ultimi anni non sono da meno. Certo, forse non in maniera altrettanto costante, però, forse, in tal caso meglio si apprezza quando escono lavori possenti e meravigliosi come l’album d’esordio degli Inior.

Nata dalla mente di Marco Berlenghini e Flavio Stazi, la formazione capitolina riesce nell’arduo compito di emozionare già ad un primo ascolto. Si parla di musica progressive, quindi occorre una buona dose di tecnica mista ad altrettanta creatività per non risultare noiosi o, addirittura, inascoltabili. Per questo gli Inior sembrano avere tutte le carte in regola per colpire nel segno. Gli elementi di un ottimo prog rock ci sono tutti: oltre alle indubbie doti artistiche, sono presenti anche l’attenzione ed i continui rimandi ad una cultura alta, allegorica e visionaria, che scava all’interno della psiche e dell’animo umano.

Già dalla scelta del titolo, tra l’altro di non proprio facile lettura (ma è così che ci piace), ciò risulta evidente. Hypenerotomachia, questo il titolo del loro primo disco, è un viaggio onirico negli intricati labirinti della mente; un concept album che, dopo continui cambi di atmosfere, alla fine ci fa sentire leggeri e fluttuanti. Tutto risulta perfettamente integrato, niente è fuori posto, curatissimo ed estremamente equilibrato tra parti musicali e cantato (che finalmente si lascia ascoltare con piacere, cosa molto rara nelle band nostrane). In altre parole, gli Inior riescono magistralmente nel tentativo di unire alle scelte stilistiche del passato la propria personalità, risultando assolutamente credibili.

La presentazione ufficiale del disco è fissata per venerdì 25 settembre al Traffic Club di Via Prenestina. Se amate il prog rock, ma più in generale se volete ascoltare dell’ottima musica, non potete mancare quest’importante appuntamento di ‘fine estate’. (F.DiG.)

*Traffic Club, Via Prenestina 738